Resistenza. Giustizia. Amore. Libertà.

I princìpi che hanno da sempre caratterizzato il percorso artistico dei Train de Vie.
Il loro stile musicale è un folk-rock d’autore in cui la capacità comunicativa dei testi, unita alla forza musicale, sono i binari che fanno correre la “locomotiva” tra ritmi rock, veloci e serrati, e dolci ballate folk.


DICONO DI LORO
“I Train de Vie sono una locomotiva di puro entusiasmo e potenza rock-folk. Una gran bella prova di canzone d’impegno, ma divertente, ritmata, ballabile, con grande tiro e molta forza nelle gambe e nel cuore. Divertimento assicurato.”
Edoardo Semmola – Corriere della Sera

Fin dai primi anni di attività, il nome dei Train de Vie appare nei cartelloni dei festival nazionali accanto a quello di PFM, Morgan, Marlene Kuntz, Bandabardò, Simone Cristicchi, Casinò Royale, Negramaro, Enrico Capuano, Paola Turci, Modena City Ramblers e molti altri. La loro attività live dopo 9 anni supera i 500 eventi in tutta Italia.

BELLA ITALIA è il video animato con la featuring dei MODENA CITY RAMBLERS, uscita in anteprima su Repubblica.



“Raccontami una Storia”
il nuovo disco dei Train de Vie che parla di Resistenza

A 7 anni di distanza dall’ultimo disco, i Train de Vie tornano con il nuovo album “Raccontami una storia”, uscito nel giugno 2018 totalmente autoprodotto e pubblicato da Produzioni TAM TAM. Ospiti d’eccezione gli amici emiliani Modena City Ramblers, che intervengono coralmente sul brano “Bella Italia”, e il partigiano Silvano Sarti che, con la sua inconfondibile voce, regala una testimonianza autentica e commovente nel brano “Le stelle sopra i tetti di Firenze”, dedicato ai partigiani della città.

RACCONTAMI UNA STORIA TOUR
Lo spettacolo che i Train de Vie proporranno per il tour 2019/2020 è un vero e proprio viaggio.
Gli ascoltatori saliranno su una locomotiva alimentata da energia folk-rock e i binari che guideranno il percorso saranno le storie di uomini e donne che lottano contro le violenze per non perdere l’identità di esseri umani. Si viaggerà tra i “comuneros”, i contadini del Perù che si ribellarono alle multinazionali; in mezzo alle donne di Sarajevo che sotto il fuoco dei cecchini organizzavano atti di coraggio passeggiando per la città; nei boschi a fianco dei partigiani che lottarono per la liberazione dall’occupazione nazi-fascista e tra i profumi di spezie dei mercanti carovanieri persi nelle strade del sud.

L’ ATTIVITA’ LIVE DEI TRAIN DE VIE
L’attività live dei Train de Vie è fin dall’inizio così frenetica che in 10 anni supera i 500 eventi in tutta Italia. Tra questi segnaliamo:
– 2016 partecipazione alla colonna sonora del film LEI DISSE SI col brano “I Said Yes” composta da Rio Mezzanino e cantata insieme a Cristina Donà, Enriquez, Ginevra Di Marco, Saverio Lanza, Marco Parente e altri
– 2013 Canzoni per un Lettore – Teatro Studio Scandicci con Street Clerks, Enriquez, e altri
– 2012 JOKKO Firenze (Mandelaforum) Manifestazione per il ricordo di SAMB MODOU e MOR DIOP con Bandabardò, Elio, Ginevra Di Marco, Giobbe Covatta, Street Clerks e altri
– 2010 Riolo Terme (Ra) – open Nina Zilli
– 2009 Belluno – Palasport – raccolta fondi per la giornata nazionale della Sindrome di Down
– 2007 Roma – Notte Bianca (Villa Panphili); Bologna (Palanord) Irlanda in Festa insieme a Ratti della Sabina; Palermo (Cittadella Universitaria) Concerto contro la mafia organizzato dall’Università di Palermo
– 2005 Reggio Emilia – Festareggio – Campovolo – Arena centrale
– 2003/2004/2005/2008 Firenze (OBIall – ex Saschall) – Irlanda in Festa, palco centrale – (2004 con Modena City Ramblers)
– 2002 Firenze – open Bandabardò

L’IMPEGNO SOCIALE
Numerose le manifestazioni che vedono i Train de Vie impegnati in prima linea nel sociale – non solo come ospiti ma anche come testimonial e promotori tra le quali ricordiamo: Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza; manifestazione nazionale antirazzista Roma; concerti per l’associazione AIPD Belluno; Social Forum Firenze; 1 maggio concerto per i diritti dei lavoratori CGIL Roseto degli Abruzzi e tantissime altre.
Le loro canzoni sono citate sul portale internazionale Antiwarsong


Web: www.traindevie.net
Facebook: www.facebook.com/traindevieband
Youtube: www.youtube.com/channel/traindevie